VIDEOMARTA PER L’AMBIENTE!

Il blog VideoMarta (molto interessante andate a visitarlo!!!), gestito ovviamente dalla mitica Marta, ha realizzato e pubblicato il video che vi riporto qui di seguito e che parla di AMBIENTE.

L’ho trovato molto bello…ecco perciò che ho voluto segnalarvelo!

Per integrare la visione del video segnalo qui di seguito anche il…

…GLOSSARIO (a cura di Luca Giacomini e pubblicato da VideoMarta) che ritengo interessante anche al di fuori del video:

  1. Ecosostenibile: Si tratta di oggetti o cicli produttivi il cui impatto sull’ambiente è limitato o nullo. La valutazione dell’ecosostenibilità è molto complessa. Devono essere valutate le fasi di produzione che spesso generano molti scarti, le fasi di vita e le possibilità di smaltimento o riciclo conclusive.
  2. Fonti rinnovabili: Si tratta si sorgenti di energia che possono essere utilizzate senza limite. Per esempio: energia eolica; energia fotovoltaica; solare termico; idroelettrico; geotermico ecc.
  3. Negawattora: Si tratta di una fonte rinnovabile tra le più importanti ovvero il risparmio. E’ possibile migliorare la produzione di energia elettrica semplicemente risparmiando nelle varie fasi della catena: produzione, trasporto ed utilizzo.
  4. Oil ShockWave: Si tratta di simulazioni che immaginano eventi catastrofici dovuti alla mancanza di approvvigionamento energetico per motivi geo-politici, di mancanza di greggio ecc
  5. Picco di produzione (Oil): Rappresenta la stima del momento in cui la produzione ed estrazione di petrolio avrà raggiunto il suo massimo rispetto alle riserve stimate. In questa fase avremo consumato la metà delle risorse disponibili, data la difficoltà di estrazione e l’aumento medio dei consumi su scala mondiale dal momento del raggiungimento del picco i prezzi di vendita non potranno che aumentare.
    Va detto che la stima non è semplice, molti produttori sono contrari a comunicare l’esatto valore delle riserve e le nuove tecnologie estrattive aumentano le stime. Alcuni esperti ritengono che si raggiungerà il picco nel 2006-8, altri parlano del 2012.
  6. Gas serra: Sono gas il cui accumulo nell’atmosfera genera un aumento incontrollato delle temperature del pianeta. Il più famoso tra i gas serra è il diossido di carbonio (CO2) ma il metano è il più potente (CH4) ha infatti un effetto 20 volte superiore a quello del diossido di carbonio. Le concentrazioni di gas serra oggi sono le più alte da quando l’uomo è apparso sulla terra. Secondo alcune stime sono le più alte da 160.000 anni a questa parte (Dati tratti da: I Nuovi limiti dello sviluppo)
  7. Leed: The Leadership in Energy and Environmental Design (LEED) Green Building Rating System. (Wikipedia)
    Si tratta di un sistema di misurazione per valutare l’ecosostenibilita e l’impatto ambientale di un edificio.
    In molti paesi del mondo si stanno immaginando edifici che invece di avere impatto negativo (inquinamento , consumo di energia ecc) hanno un impatto positivo, sono cioè sostenibili, creano energia sfruttano al meglio l’acqua, il sole ecc.

Spero che il video (ma soprattutto le riflessioni di Marta!) vi siano giunte all’orecchio e che il glossario qui proposto vi possa essere d’aiuto!

About these ads

Dimmi la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...