Dubai: è suo il primo grattacielo ad impatto zero

Ideato dallo studio americano Studied Impact, il primo grattacielo ad impatto zero sorgerà a Dubai e verrà battezzato “10MW Tower”.

La scelta del nome vuole sottolineare la capacità di produzione dell’impianto: dotato di un sistema solare da 3MW, una turbina eolica da 5MW e un impianto termodinamico da 2MW, per un totale – nemmeno a dirlo – di 10MW.

Questo edificio è una sorta di centrale a fonte rinnovabile, un progetto che mescola i moderni sistemi della bioedilizia con le avanguardie architettoniche.

Il grattacielo sarà costruito nel quartiere Al Quoz di Dubai e avrà una superficie di 130.000 metri quadrati, distribuiti su circa 50 piani.

La 10MW Tower ospiterà nei primi livelli negozi e ristoranti, in quelli successivi uffici, gallerie d’arte e probabilmente anche abitazioni.

La torre dell’edificio avrà una forma larga alla base per ospitare il tetto giardino e, sulla sua sommità, spiccherà la pala eolica.

Sulla base di alcuni studi circa le condizioni meteorologiche, si è stimato che gli impianti da 3 e da 2MW saranno in funzione 2.400 ore l’anno, mentre la turbina eolica lavorerà per circa 1.600 ore all’anno, soprattutto durante la notte, quando gli altri due sistemi non saranno operativi.

Si è calcolato che entro il 2020 l’edificio recupererà tutta l’energia che è stata impiegata per la sua costruzione (è stato ipotizzato che per la realizzazione di 10MW Tower verranno consumati 360 milioni di kWh di energia) e si stima, inoltre, che, a partire dal suo funzionamento, produrrà 20 milioni di kWh all’anno, cioè 10 volte di energia in più di quella annualmente consumata dallo stesso grattacielo.

In questa maniera si potrà vendere questa eccedenza alla cittadinanza, contribuendo così alla richiesta energetica delle abitazioni circostanti l’edificio.

E’ questo, sicuramente, un ottimo progetto che può avere riscontri molto positivi sull’ambiente.

Ora aspettiamo di vedere, con la sua costruzione, se gli obiettivi prefissati dai suoi ideatori si concretizzeranno realmente.

(Articolo pubblicato su Energia Libera)

About these ads

Dimmi la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...