Aveda, parrucchieri e saloni di bellezza amici del Pianeta e delle donne

E’ possibile andare in un salone di bellezza per curare i propri capelli senza ricorrere a creme, shampoo, lacche e lucidanti che contengano “schifezze” per l’ambiente e il nostro corpo? Parrucchieri in giro ce ne sono tanti, la maggior parte utilizza marche sì prestigiose ma anche dannose per il nostro cuoio cappelluto. Per fortuna alla salute delle nostre chiome e bellezza ci pensa Aveda, marca internazionale che ha saloni e spa sparse un pò in tutto il mondo, promotrice di prodotti sviluppati da professionisti, clinicamente testati (non sugli animali), che rispettano il più possibile il nostro pianeta. Anche in Italia possiamo servirci dei loro saloni o acquistare presso di essi questi prodotti per la cura dei capelli e del corpo (sul sito americano è possibile farlo anche online!). E’ da qualche tempo che ne sto usando alcuni con molta soddisfazione (in alternativa alla mia saponetta ;)), tra cui anche dei trucchi della loro linea di cosmetica bio, e mi sono trovata davvero bene! Prima di tutto quello che mi piace di Aveda è che impiega sempre di più (e mi auguro che raggiunga la totalità) ingredienti di derivazione naturale, composti per il 50% da molecole vegetali e da minerali privi di petrolio. Attualmente più del 90% degli oli essenziali e l’89% delle materie prime a base di erbe hanno ottenuto la certificazione biologica (ed è già moltissimo se li confrontiamo ad altri prodotti professionali per capelli!). Sull’etichetta possiamo trovare, ad esempio, il nome dell’uruku del brasile (dai cui semi si ricava un pigmento rosso, tipicamente utilizzato dalla popolazione amazzonica per dipingere viso e corpo, che Aveda acquista direttamente presso i coltivatori brasiliani Yawanawa), dell’argan del marocco (l’azienda se ne rifornisce direttamente dalle donne marocchine, aiutandole, inoltre, a proteggere e salvare gli alberi dell’argan a rischio estinzione dai quali esse dipendono) o del legno di sandalo australiano (il cui olio viene acquistato presso i coltivatori indigeni, assicurandogli una retribuzione equa per il loro prodotto).
Il packaging impiegato è ridotto al minimo ed è costituito da materiali riciclabili e riciclati post-consumer al 100% (i flaconi e i vasetti). Questo perché (per fortuna) l’azienda è consapevole dell’impatto che può avere sull’ambiente la produzione di ogni singolo imballaggio.
Le note green di Aveda, però, non si esauriscono qui!

Infatti, essa lavora e produce utilizzando energia eolica certificata che garantisce il 100% del fabbisogno energetico dello stabilimento di produzione primaria nel Minnesota, della sede aziendale e dell’Aveda Institute a Minneapolis.
Aveda è stata la prima azienda privata a firmare i principi CERES (Coalizione per l’Economia Ecoresponsabile) e lavora costantemente per migliorare le proprie procedure produttive rendendo pubblici i risultati ottenuti. Inoltre, essa organizza da 10 anni un evento no profit per la Giornata della Terra, una ricorrenza che dura un mese intero (quello di aprile) e che consiste nel raccogliere fondi per proteggere il nostro pianeta e i suoi abitanti. In sostanza, i saloni, le spa, i negozi e gli istituti offrono dei servizi (un taglio, un’acconciatura, …) in corrispondenza di un’offerta (dal 1999 sono stati raccolti più di 14 millioni di euro).
Per finire, proprio questo mese Aveda si propone di donare alla LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) e alla Breast Cancer Research Foundation, una fondazione indipendente, no profit, nata nel 1993 e dedicata al finanziamento della ricerca clinica e genetica del cancro al seno negli istituti medici di tutto il mondo, 4 dollari per ogni prodotto Hand Relief venduto durante l’edizione speciale Fiocco Rosa.

Alcuni prodotti Aveda che sto usando: shampoo, balsamo, lucidante per capelli, rossetto e trio ombretti

Un fermo immagine solo per farvi vedere la buona resa dello shampoo e balsamo

Aveda è un’importante risposta per chi cercava un parrucchiere “differente” dai soliti, una vera soluzione per chi vuole trovare un’alternativa sostenibile per la cura di sé (e non solo).

Dimmi la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...