Feeds:
Articoli
Commenti

Posts contrassegnato dai tag ‘national geographic’

Come tanti già sapranno domani 22 aprile è la giornata in cui, in tutto il mondo, si festeggia la nostra cara terra!

L’Earth Day 2009 (giunta oramai alla sua 39° edizione) è, infatti, un evento speciale pieno di significato, che vuole ricordare che dobbiamo amare, proteggere e rispettare il nostro pianeta e tutte le sue creature.

“L’Earth Day fu celebrato a livello internazionale per la prima volta il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra.

Il senatore statunitense Gaylord Nelson, scosso dal disastro petrolifero di Santa Barbara, riuscì a unire 20 milioni di cittadini americani in un appello vigoroso e insieme angosciato per la salvezza del nostro pianeta. Da quel giorno ogni 22 aprile si celebra l’Earth Day – la Giornata Mondiale della Terra, un evento internazionale che coinvolge 174 paesi del mondo.

Nato come movimento universitario, nel tempo l’Earth Day è divenuto un avvenimento educativo ed informativo. I gruppi ecologisti lo utilizzano come occasione per valutare le problematiche del pianeta: l’inquinamento dell’aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono, e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili.
Si insiste in soluzioni che permettano di eliminare gli effetti negativi delle attività dell’uomo; queste soluzioni includono il riciclo dei materiali, la conservazione delle risorse naturali come il petrolio e l’energia, il divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi, la cessazione della distruzione di habitat fondamentali come i boschi umidi e la protezione delle specie minacciate.” (fonte: Wikipedia)

Nella sua prima celebrazione ufficiale (come già detto il 22 aprile del 1970), moltissimi americani si riversarono nelle strade e nei parchi per una serie di manifestazioni in difesa dell’ambiente, contribuendo così alla nascita della Environmental Protection Agency (EPA), e in seguito dei movimenti per la salvaguardia dell’ambiente come Greenpeace.
Da allora ogni anno, in concomitanza con la Giornata della Terra, in tutto il mondo si moltiplicano le iniziative per promuovere una riflessione sull’importanza di una corretta gestione delle risorse ambientali.

Alcuni appuntamenti molto attesi in onore dell’Earth Day sono:

- CONCERTO DI BEN HARPER CON I RELENTLESS7 E ALTRI ARTISTI, promosso da Nat Geo Music, il canale musicale di National Geographic,.

In Piazza del Popolo, a Roma, a partire dalle ore 20.00, l’artista statunitense Ben Harper con la sua nuova band, i Relentless7, aprirà questo concerto gratuito in cui si esibiranno anche Nnenka (giovane cantante nigeriana che fonde ritmi africani con il soul e il reggae) e Bibi Tanga & The Selenites (artisti francesi la cui musica spazia dall’hip hop al gospel al jazz), mentre a rappresentare l’Italia saranno i torinesi Subsonica.

L’evento verrà trasmesso in diretta su Nat Geo Music e, in contemporanea, su National Geographic Channel HD.
Il concerto sarà presentato da Giorgia Surina.

- USCITA NELLE SALE DEL FILM DOCUMENTARIO “EARTH – LA NOSTRA TERRA”, proprio in occasione della Giornata Mondiale della Terra.

Questo è il primo prodotto della DisneyNature, la nuova etichetta cinematografica della Disney.

«Earth» è un inno alla natura con immagine di paesaggi incontaminati e animali ripresi nel loro ambiente naturale.

- TOPOLINO A IMPATTO ZERO, infatti il famoso settimanale a fumetti ha aderito al progetto di LifeGate compensando le emissioni di gas ad effetto serra generate dalla produzione di ogni copia, con la creazione e tutela di nuove foreste in Italia e nel mondo.

Vorrei inoltre segnalare degli importantissimi link che dovete assolutamente vedere:

Il blog Decrescita (questo è il blog per me ufficiale dove trarre informazioni…ci tiene passo a passo informati su tutti gli eventi che avranno luogo in questa speciale giornata!)

Nat Geo Music Live – Earth Day 2009 (sito del canale musicale del National Geographic che, in collaborazione con il Comune di Roma attende e prepara l’Earth Day e in cui potete trovare appuntamenti interessanti, come ad esempio l’attesissimo concerto di Ben Harper e altre star, per festeggiare questa meravigliosa giornata)

Save the Earth…today we can! (chiunque fosse iscritto a Facebook può far parte di questo gruppo dedicato all’Earth Day)

Read Full Post »

Grande mostra portata in scena dal National Geographic.

Dai grizzly dell’Alaska alle foreste equatoriali, dal panda gigante alle Alpi italiane passando per zone polari, praterie, oceani, mari e montagne.

L’obiettivo? Descrivere il pianeta così com’è e come dovrebbe essere in modo da difenderlo dall’incuria e dalla prepotenza.

In centouno scatti, realizzati da 58 fotoreporter del National Geographic, le meraviglie del mondo sfilano a una a una, in un’alternanza continua di luoghi minacciati dall’umano invasore e di oasi felici condivise da persone e animali.

Fotografie da togliere il fiato e che ti fanno venire la voglia di viaggiare, con la valigia ma anche con il cuore e con la mente.

Il titolo scelto per l’evento è stato non a caso Madre Terra, un nome che oltre a informare sul contenuto di una mostra dedicata ai paesaggi terrestri diventa anche il richiamo al senso d’appartenenza e di dipendenza che ciascuno di noi conserva (o perlomeno dovrebbe conservare) col pianeta Terra.

Questa è una mostra che non accetta scuse per non essere visitata (è tra l’altro gratuita!).

Vi porterà lontano, in posti dove sicuramente non metterete mai piede, ma è per questo che il vostri occhi dovranno assolutamente riempirsi di immagini stupende e reali del nostro pianeta Terra, attraverso la mostra Madre Terra vi sentirete parte dell’immenso e nello stesso tempo parte della Terra.

Consiglio caldamente chi è di Roma, chi abita nelle zone limitrofe e chi si trova per caso nella nostra amata capitale di fare un salto ad ammirare queste fotografie!

Per maggiori informazioni:
Madre Terra
Palazzo delle Esposizioni, Spazio Fontana
Via Milano 13 – Roma
Tel.: 06.70473525

Fino al 29 marzo 2009

Orario: 10.00-20.00 (venerdì e sabato fino alle 22.30 e il lunedì è chiuso)

Ingresso libero

Visita anche il sito www.palazzoesposizioni.it

Read Full Post »

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: