Pile ricaricabili

Eccovi il mio eco-consiglio del giorno: usate solo pile ricaricabili!

So che potrebbe essere un consiglio un pò banale, ma sono ancora pochi quelli che davvero le usano.

Probabilmente c’è chi non si fida oppure chi preferisce comprare quelle usa e getta sul momento, esclusivamente quando è necessario.

Ormai sono migliaia le marche che hanno messo in commercio questo prodotto!

Io le uso già da qualche anno e posso testimoniare la loro validità e durata. Sono infatti 3 anni che uso le stesse pile ricaricabili e sono ancora in ottimo stato. Esse durano da 500 a 1000 cicli.

Quelle usa e getta sono invece delle bombe chimiche irrecuperabili. Per produrle si consuma 200 volte l’energia che contengono e l’80% finisce nella spazzatura normale contaminandola, ma soprattutto non sono riciclabili in alcun modo.

Nel mio mp3 le pile normali duravano pochissimo, al contrario invece di quelle ricaricabili.

Basta metterle nell’apposito caricatore, inserirlo in una presa e aspettare qualche ora. Dopodichè una lucina ci avvertirà della ricarica completa delle nostre pile.

Ed ecco che abbiamo delle batterie come se fossero nuove di zecca!

5 pensieri su “Pile ricaricabili

  1. Ciao! Grazie per gli utili consigli! E’ da qualche tempo che uso le pile ricaricabili e mi trovo bene. Esse rappresentano un vantaggio per me nel rispetto dell’ambiente. Una doppia valida motivazione che ha spinto me e molte delle persone che conosco a sceglierle. Sono golosa di eco-consigli!!!!

  2. Approvo moltissimo questo eco-consiglio!
    Le pile ricaricabili oltre ad esere più salutari per le condizioni della nostra Terra sono anche più economiche rispetto alle altre, che costono un sacco e finiscono subito!

    Specialmente per la macchina fotografica digitale, che consuma molta batteriae, sono utilissime! ;o)

    -Mart@-

  3. Ma una volta che si sono esaurite le pile ricaricabili (Anche se dopo tanti anni) vanno buttate ugualmente nel contenitore per pile usate?

  4. Si bisogna buttarle nel contenitore delle pile.
    Oppure puoi provare a riportale nel negozio dove le hai comprate o al massimo contatta il tuo Comune. Potrebbe anche darsi che hanno altri luoghi appositi per smaltirle.

  5. ok! per fortuna il mio Comune ha gli appositi contenitori. quando frequentavo il liceo facevamo la raccolta in classe delle pile usate e poi le buttavo nel mio Comune perchè quelli limitrofi non avevano ancora la raccolta differenziata di questo tipo di rifiuto altamente tossico e dannoso per l’ambiente! la popolazione arriva (quasi) sempre prima delle istituzioni!

Dimmi la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...