A Philadelphia l’energia arriva dalla metro

La città di Philadelphia si adegua alla tendenza positiva pro pianeta Terra e adotta un sistema che crea energia sfruttando le fasi di frenata dei convogli della sua metropolitana.

In questa maniera, oltre a produrre nuova energia, essa è in grado di ridurre i propri consumi.

Questa innovazione tecnologica è stata applicata, inizialmente, in campo automobilistico: il quantitativo di energia elettrica dipende dalle dimensioni e dal peso del veicolo.

Quindi, se è vero che più il veicolo è grande più sviluppa energia, allora la metropolitana è un ottimo e gran produttore energetico!

Il progetto è stato curato dalla Southeastern Pennsylvania Transportation Authority (SEPTA), la quale, dopo anni di studi e costose ricerche, ha applicato questa tecnologia ai vagoni della metro per il recupero di energia cinetica: ogni volta che il treno azionerà i freni per arrestarsi, l’energia creata da tale azione verrà immediatamente incamerata in una speciale batteria.

E’ stato calcolato che questo meccanismo sia in grado di ricaricare la batteria ausiliaria da 1,5 MW, capace di rifornire di corrente elettrica l’intera rete cittadina in casi di elevati consumi.

In questa modo si ridurrà sia il costo dell’energia elettrica (è previsto un risparmio annuo di circa 500 mila dollari), sia l’impatto ambientale (pari a 1200 tonnellate di anidride carbonica in meno).

Il progetto permette, inoltre, di migliorare la qualità della rete elettrica delle stazioni, contribuendo a ridurre l’acquisto di elettricità per l’illuminazione, il funzionamento di obliteratrici e l’uso dei maxi schermi pubblicitari.

Probabilmente, data la sua efficacia, questa tecnologia sarà applicata anche ad altri mezzi di trasporto, per puntare ad un maggiore risparmio energetico.

(Articolo pubblicato su Energia Libera)

2 pensieri su “A Philadelphia l’energia arriva dalla metro

  1. Ottima iniziativa!
    Comunque c’è un errore nell’articolo: “batteria ausiliaria da 1,5 mW” -> in realtà si tratta di megawatt, quindi MW com la M maiuscola, altrimenti scritto così significa milliwatt, che è una potenza assoultamente minuscola ed insignificante.

Dimmi la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...