Assorbenti lavabili: green, sani e salva-euro

Buon Natale

Vi chiederete cosa centra questa fotografia con il titolo.

Beh, oltre a farvi in anticipo gli auguri natalizi con questa immagine partecipo al giveaway di Natale di Pane, amore e creatività perché desidererei vincere il premio offerto da Universo Ecologico.

In concreto cosa mi piacerebbe trovare sotto l’albero? Io ho scelto il kit di assorbenti lavabili per donna (ovvero 2 salvaslip + 3 assorbenti regular + 2 assorbenti super).

Sul web impazzano i siti che vendono i più famosi pannolini lavabili per bambini e se non ne avete mai sentito parlare è ora di dare un’occhiata!

Un bambino, nei primi anni di vita, usa una quantità enorme di pannolini usa e getta, altamente inquinanti per il pianeta (si smaltiscono molto difficilmente), dannosi per la pelle dei piccoli e per il portafogli di tutti i genitori (alcuni dati affermano che nei primi tre anni di vita un bambino consuma circa 4.500 pannolini pari a 1.100 euro circa. Grazie a quelli riutilizzabili se ne spende un terzo).

“Ogni anno in Europa vengono prodotti 25 miliardi di pannolini monouso = ingenti quantità di CO2 immesse nell’atmosfera per la loro produzione e distribuzione. Questi pannolini, inoltre, sono composti per il 50% da derivati del petrolio non biodegradabili (prodotti chimici, plastica, idrogel, sbiancanti, ecc). Il restante 50% deriva da polpa di legno (cellulosa) la cui provenienza non è quasi mai certificata e potrebbe, quindi, anche provenire da foreste non sostenibili. Secondo uno studio di Greenpeace nell’arco di tre anni un solo bambino utilizza mediamente 4.500 pannolini pari a 10 alberi di grandi dimensioni e a una tonnellata di rifiuti.  In Italia se ne consumano circa 6 milioni al giorno. Una volta utilizzati rappresentano tra il 7 e il 10% del totale dei rifiuti solidi urbani.”

(Fonte: Arpat Toscana)

Anche le donne purtroppo hanno a che fare con assorbenti sintetici usa e getta (i quali contengono molto spesso pasta di legno o fibra sintetica, rivestimenti in cotone sbiancato o garza, tessuto sintetico ed una fodera esterna in plastica).

Per fortuna esistono dei metodi alternativi ad essi decisamente eco-friendly come le coppette mestruali oppure come gli assorbenti lavabili.

I “Lulù Nature“, che vorrei aggiudicarmi partecipando a questo giveaway, hanno, ad esempio, uno strato in cotone biologico e canapa a contatto con la pelle (la parte assorbente) e uno strato esterno, impermeabile, in PUL (poliuretano laminato). Inoltre, sono dotati di bottoncini a clip per bloccare gli assorbenti alla mutandina in modo tale da non “creare danni”😉.

Che dite? Meglio i classici usa e getta o i più economici (ebbene sì se contate che non li dovete ricomprare ma solo metterli in lavatrice per poterli riutilizzare) e “sani” lavabili?

Io opto per i secondi e incrocio le dita augurandomi di vincerli😉 sennò ovvio…rispolvero la carta per fare un acquisto ben fatto.

Dimmi la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...